Ricerca personalizzata

giovedì 16 settembre 2010

Vintage Dior


Ma com'è bello qui!Sembra così diverso dall'ultima volta che siamo uscite. E' passato troppo tempo.
Pensavomo di morire chiuse in quell'armadio...

Invece finalmente si torna a vivere: era ora!

Come ha fatto a tenerci segregate per tutti questi anni? Siamo scarpe troppo favolose per non essere sfoggiate. Era meglio se ci avesse lasciato dove ci ha comprato, magari trovavamo una Signora dalla vita un po' più movimentata.

Suvvia Sinistra, in fondo, ora le cose stanno per cambiare!

"Mamma ma sono favolose! Perchè non le hai mai indossate? Sono così belle, eleganti, strepitose: un regalo favoloso, grazie!"

Erano anni che le desiderava. Spesso negli ultimi anni le aveva rubate dalla scarpiera di nascosto, le aveva indossate furtivamento, movendo pochi silenziosi passi dietro la porta chiusa a chiave. Erano attimi rubati, di pura magia. Si sentiva così bene con quelle Dior ai piedi. Avrebbe voluto portarle via con se, ma sua mamma ne era terribilmente gelosa.

Quando quel giorno l'aveva vista arrivare con la scatola bianca in mano e l'aria furbetta, il cuore le era balzato in gola.

"Grazie, grazie, grazie" ripeteva osservando ancora incredula sua mamma.

"Bambine ora mi prenderò cura di voi" aveva sussurrato accarezzando gentilmente il cuoio finemente ricamato, come se con quel movimento lento e delicato avesse potuto risvegliare un magico genio, nascosto da anni sotto le suole. In fondo se Aladino aveva trovato il suo genio dentro una vecchia lampada, Lei avrebbe potuto trovare un po' di magia nelle sue "vintage" Dior.

Da quel giorno la vita era cambiata.
Le scarpe erano tornate a sentirsi uniche e speciali, uscivano nelle occasioni ufficiali, andavano alle feste, partecipavano a serate di gala e agli appuntamenti mondani.


2 commenti:

  1. ...davvero belle!!! :-))

    www.violetsforyou.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Love your blog and am now following.

    Love, always
    Karoline @ SECONDHAND NEWS

    RispondiElimina